La Puglia è una meta turistica di livello mondiale ed acquisisce sempre più notorietà anche la sua produzione enogastronomica. Ancora fortemente legata ad una tradizione agricola e d’allevamento, al Tacco d’Italia sono attribuiti prestigiosi riconoscimenti di qualità per alcuni dei prodotti tipici pugliesi più famosi in Italia e all’estero.

I prodotti tipici pugliesi: un itinerario ricco di gusto

Ad ogni subregione corrisponde una specialità assolutamente da assaggiare, dall’olio extravergine d’oliva, ai formaggi e latticini, al pane e prodotti da forno, fino ai vini DOCG. Quali sono, quindi, i prodotti tipici della regione da gustare, durante il proprio soggiorno in Puglia?

Olio EVO pugliese

Alla base della cucina pugliese, l’olio extravergine d’oliva è una delle specialità. Fortemente premiato nella provincia di Bari e BAT, si affiancano altri DOP per le produzioni della provincia di Brindisi e Foggia (particolarmente pregiato quello del Subappennino Dauno) e quello delle Terre Tarantine e Terre d’Otranto.

Pane di Altamura

Rigogliosa per le distese di grano delle Murge, la regione offre una grandissima varietà di prodotti da forno. Tra questi si aggiudica il primato il Pane di Altamura, unico DOP in Italia della sua categoria.

Frisa salentina

Più a sud, in territorio salentino, il prodotto da forno più richiesto è la frisa. Altro non è che una forma di pane, diviso a metà e cotto in forno due volte. La particolarità è nella preparazione; prima di condirla è necessario ammorbidirla con acqua per trovare la consistenza gradita.

Orecchiette

La più famosa tra i tipi di pasta fresca pugliese, le orecchiette sono un primo piatto assolutamente da provare in tutte le sue combinazioni. Il più famoso è con le cime di rape, ma è eccezionale anche con un saporito sugo di carne.

Canestrato

Anche tra i latticini, la Puglia si conferma top quality con il premiatissimo Canestrato DOP, un formaggio ovino a pasta dura che si abbina a verdure e frutta, ottimo accompagnato con le fave di Zollino DOP.

Burrata

Altra specialità del barese, la burrata è un latticino simile alla mozzarella, ma al suo interno ha un cuore di soffice panna. Un gusto morbido e delicato che si accompagna divinamente con un bianco di uve Chardonnay.

Carciofo brindisino igp

Tra le varietà di carciofi, quello brindisino è sicuramente il più ricercato e saporito, ottimo con i risotti per la sua polpa carnosa e tenera, ma l’ideale è gustarli secondo la ricetta brindisina, con menta, aglio, pangrattato, cipolla e cotti in forno.

Primitivo di Manduria

E arriviamo ad uno dei prodotti pugliesi più apprezzati e premiati, il Primitivo di Manduria DOCG, un vino rosso rubino che, quando invecchia, tende al granato. Molto fruttato, con sentori di prugna e ciliegia, tabacco, leggermente speziato. Al palato è morbido e corposo e si abbina alle carni, salumi e formaggi stagionati.

 

Author wp_8613161

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.